Category: DETRAZIONI (2)

Cattura

Agenzia delle Entrate

circolare 11/E 21 maggio 2014

Bonifico con causale errata

Omissis… “nell’ipotesi in cui l’indicazione nella causale del bonifico dei riferimenti normativi della detrazione per la riqualificazione energetica degli edifici in luogo di quella per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio sia dovuta a un mero errore materiale e non abbia pregiudicato l’applicazione della ritenuta d’acconto del 4%, si ritiene che la detrazione possa comunque essere riconosciuta, nel rispetto degli altri presupposti previsti dalla norma agevolativa. Le medesime conclusioni possono applicarsi anche nel caso opposto in cui, per un errore materiale, nella causale del bonifico siano stati indicati i riferimenti normativi degli interventi di recupero del patrimonio edilizio in luogo di quelli della detrazione per la riqualificazione energetica degli edifici, fermo restando il rispetto dei presupposti per la fruizione di quest’ultima detrazione.”

Si riporta di seguito la risposta dell’Agenzia delle Entrate ad un contribuente che vuole detrarre per intero le spese sostenute per un appartamento intestato a più soggetti.

Utile all’amministratore per capire come comportarsi in tali casi.

 

Cattura

Testo richiesta informazioni: mio fratello possiede una porzione di un appartamento (altre porzioni sono possedute dai figli a seguito eredita` per decesso della madre) in un condominio che ha deciso delle ristrutturazioni. Si domanda se mio fratello, che paghera` il 100% delle spese, potra` detrarre interamente dai SUOI redditi come spese di recupero patrimonio edilizio e/o interventi per risparmio energetico quanto pagato? Da notare che lui con la morte della moglie mantiene il diritto di domicilio per legge nella stessa casa. Se la risposta e` positiva dovra` chiedere all’amministratore di fare un’unica certificazione a suo nome anziche` a tutti i proprietari? grazie

Testo risposta: Gentile signor OMISSIS, in presenza di più comproprietari aventi diritto a fruire dell’agevolazione, la detrazione compete a chi ha effettivamente sostenuto le spese. Nel caso prospettato, pertanto, suo fratello potrà usufruire della detrazione per l’intero ammontare della spesa sostenuta. L’amministratore del condominio dovrà quindi rilasciare la certificazione attestante la spesa a nome di suo fratello. Le precisiamo, comunque, che qualora la certificazione contenga l’indicazione di tutti i comproprietari suo fratello potrà fruire della detrazione per l’intera spesa annotando sul documento l’effettivo sostenimento della spesa e la percentuale di ripartizione della stessa (100%). Cordiali saluti

Questa risposta è resa a titolo di assistenza al contribuente ai sensi della Circolare n.42/E del 5 agosto 2011 e non a titolo di interpello ordinario ai sensi dell’art.11 della legge n.212 del 2000. Agenzia delle Entrate Centro di Assistenza Multicanale di Roma Contact Center IL DIRETTORE